Lunigiana #61

Ed ecco, puntuale, anche quest’anno, il consueto racconto per immagini del falò di San Nicolò a Villafranca.

Una tradizione che da tempi ancestrali ha attraversato i secoli (e di cui potete trovare un sommario qui) ed è giunta fino alla Lunigiana.

Si comincia giorni prima con l’allestimento della pira

A imagem pode conter: 4 pessoas, pessoas sorrindo, pessoas em pé, céu, nuvem e atividades ao ar livre

A imagem pode conter: uma ou mais pessoas, árvore, céu, atividades ao ar livre e natureza

A imagem pode conter: uma ou mais pessoas, pessoas em pé, atividades ao ar livre e natureza

e poi, la sera del 5 dicembre, dopo Messa e Processione con il Santo, i fuochisti incendiano la catasta

A imagem pode conter: noite e fogo

A imagem pode conter: uma ou mais pessoas, pessoas em pé e atividades ao ar livre

E la magia si compie

A imagem pode conter: fogo, noite e atividades ao ar livre

A imagem pode conter: fogo, noite e atividades ao ar livre

Sotto gli occhi vigili del Santo Patrono

A imagem pode conter: noite, fogo e atividades ao ar livre

Non mancano, ovviamente, i fuochi d’artificio

E anche quest’anno l’impegno degli organizzatori e della comunità è stato ricompensato.

Buona festa a tutti!

Advertisements

Lunigiana #60

Quando si dice Lunigiana si dice torta d’erbi, si sa.

In realtà non c’è una torta d’erbi, ma le torte d’erbi, perché, come il dialetto, anche la ricetta cambia da paese a paese.

Questo meraviglioso documentario, girato da Corrado Armanetti con la professoressa Cristiana Baldini e di Giovan Battista Varoli, con la collaborazione dell’Associazione Amici delle Piante di Filattiera, raccoglie immagini e storie di erbe di campo, sfoglie tirate a mano, testi e tradizioni millenarie.

Fotografie del territorio, commento storico etnografico del professor Germano Cavalli, ma soprattutto le testimonianze di raccoglitori di erbe e di generaizoni di mamme e nonne lunigianesi, che hanno appreso bambini e tramamdato da adulti, la magia degli erbeti.

Saperi che hanno attraversato epoche di povertà, carestie, emigrazione e guerre e ci hanno raggiunti indenni grazie all’ostinazione di madri che, per orgoglio e necessità, le hanno trasmesse ai figli.

Ricette in cui le dosi sono a occhio o con formule facili da ricordare (come “un decimo di ognuno”) tipiche della tradizione orale, e che hanno salvato generazioni dallo spettro della fame.

I gesti e le mani che spargono farina, salano e strizzano erbette, stendono la pasta come una tela, non si possono spiegare. Si possono e si devono ascoltare e tramandare, invece, le parole di Carmela Borrini, detta Elia, originaria di Pontremoli adottata da Filetto; della professoressa Antonietta Paita, di Bagnone; di Elisa Simoncini e Anna Ghelfi di Filattiera; le storie sulle erbe e l’infanzia di Alberto Bellotti, di Pontremoli e l’esperienza botanica del professor Romano Capineri.

In memoria di Letizia Leviti

 

Lunigiana #59

Il 28 e 29 luglio Filetto ha ospitato un nuovo evento che ci auguriamo possa diventare un appuntamento fisso: Colori, musica e artigianato,

37860078_10214492380976638_4177176370503221248_n.jpg

una manifestazione che ha ospitato gli artisti dell’Associazione La Stele, impegnati in un’estemporanea di pittura in piazza, 

IMG_20180729_215828

IMG_20180729_215856

un mercatino dell’artigianato

IMG_20180729_215801

e un concerto di Bugelli, il giullare della Lunigiana.

37902270_707659496292863_1975530032394665984_o

Le stanze dell’Associazione invece sono state aperte alla mostra dedicata al pittore Norberto Bertucci, nativo di Villafranca e scomparso nel 2004.

37943197_10214492381896661_3992741597115580416_n

IMG_20180729_220234

IMG_20180729_220328

Alcune sue creazioni sono state esposte in piazza

IMG_20180729_220041.jpg

Dare spazio alle arti, specialmente uno spazio magico come quello del borgo medievale di Filetto, è sempre un’idea promettente.

Lunigiana #58

Oggi, 29 luglio, si è conclusa l’edizione 2018 del Pontremoli Foto Festival.

30739745_1640762029306787_3908064792161550336_o.jpg

Un’edizione ricca caratterizzata da un’attenzione particolare per le donne: “L’universo femminile dietro l’obiettivo”. Donne fuori e dentro le foto, creatrici e protagoniste delle opere esposte, soggetti attivi, soggetti creatori e soggetti narrati.

Come sempre il Festival ha offerto workshops, mostre, esposizioni nel tessuto cittadino

IMG_20180729_200354_465

e una ricca serie di incontri e dibattiti

36856403_1730539396995716_5916289563017347072_o

Le mostre sono state allestite al Palazzo Galli Bonaventuri, al Palazzo di Giustizia

IMG_20180729_195305_842

IMG_20180729_165550 (1)

IMG_20180729_165711

e al Castello del Piagnaro

IMG_20180729_184424_772

IMG_20180729_194815_125

 

IMG_20180729_200354_466IMG_20180729_200354_468

IMG_20180729_171533

Rimandiamo alla pagina FB del Festival per un’ampia selezione di foto e ci diamo appuntamento al prossimo anno!

 

Lunigiana #57

Delle attività del Comitato “Il Chiostro” di Villafranca, presieduto dal cav. Mario Mori, abbiamo già parlato qui e qui.

Anche quest’anno è arrivata l’estemporanea di pittura in piazza dell’Areonautica a Villafranca.

Una lunga sessione di pittura dal vivo, con gli artisti al lavoro davanti al loro pubblico dal pomeriggio alla tarda sera

IMG_20180623_210349IMG_20180623_210415IMG_20180623_210505IMG_20180623_210449IMG_20180623_210432

Chi sarà il vincitore?